Coratina

Originaria della Puglia dove è ampiamente coltivata, la “Coratina” ha riscosso il favore degli agricoltori per la quantità e qualità della produzione.

Le piante, di media vigoria, sono caratterizzate da lunghi ed assurgenti rami fruttiferi che si riempiono di olive in tutta la loro lunghezza.

Il frutto di discrete dimensioni,ha un elevato contenuto in olio, di cui se ne apprezza il flavor fruttato intenso dovuto all’alto contenuto in polifenoli e sostanze aromatiche.

Tendenzialmente autosterile si avvantaggia molto dell’impollinazione incrociata; come buon impollinatore si segnala la cultivar “Cellina”.

L’entrata in produzione è particolarmente precoce, addirittura inizia a produrre già in vivaio.

Varietà dotata di scarsa rusticità, teme in particolare la rogna ed il cicloconio. Per la “Coratina” viene segnalata una buona resistenza alle basse temperature.

PROFILO ORGANOLETTICO  – (tipologia di olio ) (dati a cura di ASSAM www.olimonovarietali.it )

Oli caratterizzati da un livello medio-intenso di fruttato, amaro e piccante, con sentore prevalente di mandorla fresca e leggere sensazioni di erba/foglia e carciofo