Grignan

Varietà che per la sua particolare rusticità e facilità di adattamento ha trovato larga diffusione negli areali olivicoli del nord Italia.

Le piante sono caratterizzate da una vigoria ridotta con lento sviluppo vegetativo, la chioma ha un portamento assurgente con vegetazione piuttosto rada.

Autosterile , si avvantaggia dell’ impollinazione incrociata soprattutto con “Leccino” e “Pendolino”. La produttività è solitamente discreta e costante, la maturazione è scalare ed i frutti presentano un contenuto in olio piuttosto scarso.

Tollera bene le minime termiche, i ristagni di umidità atmosferica e le malattie crittogamiche, mentre è sensibile alla mosca.

PROFILO ORGANOLETTICO  – (tipologia di olio ) (dati a cura di ASSAM www.olimonovarietali.it )

Oli caratterizzati da un livello medio-intenso di fruttato, amaro e piccante, con sentori prevalenti di erba/foglia e carciofo e leggere sensazioni di mandorla fresca e pomodoro.