#Evoluzione #Roma #Extravergine

di Pietro Barachini Spoolivi

Evoluzione  un  occasione unica . L’11 dicembre 2017  presso lHotel Savoy  a Roma ancora una volta  tutta la filiera oleo olivicola si troverà intorno ad un tavolo per capire e costruire insieme quello che sarà il futuro prossimo dell’olivicoltura Italiana . Perchè dati alla mano : 1 mln di ettari , 1 mln di az. agricole e la produzione anche quest’anno non arriva a 320.000 ton di olio extravergine di oliva prodotto nel nostro continente . La situazione purtroppo è ancora molto confusa , non vi è ancora un idea precisa di che olio vogliamo produrre , con che strategie vogliamo affrontare nel ricostruire il nostro patrimonio olivicolo produttivo  .Personalmente io sarò li con le mie piantine di olivo insieme a tanti amici e colleghi per  cercare di spiegare ancora una volta che la strada da percorrere è una sola : quella della biodiversità olivicola e dell’alta qualità nutraceutica dell’olio extravergine autoctono . Troppo tempo , troppe volte , ho sentito parlare di innovazione tecnologica in campo , di super cultivar , di super impianti super meccanizzati . Tutte tecnologie super strabilianti , ma bisogna capire insieme alla filiera produttiva se tutta questa innovazione è necessaria per rafforzare il nostro sistema produttivo . Se siamo consapevoli di voler abbandonare un patrimonio unico produttivo di oltre 500 cultivar autoctone che solo e soltanto l’Italia ha ? . Allora tutti pronti alla griglia di partenza insieme a Simona Cognoli e Maurizio Pescari , Fausto Borella , Ylenia Granitto  e tanti altri testimonial, ed aziende produttrici di olio di altissima qualità per costruire il futuro.