Piombatura

La piombatura dell’olivo. (Mycocentrospora cladosporioides Sacc).

I sintomi con cui si manifesta quest’alterazione fungina consistono:

  • nelle foglie, sulla pagina inferione, appaiono macchie irregolari in corrispondenza delle quali affiora un sottile strato di muffe (conidiofori). Le foglie assumono una particolare colorazione grigio plumbea. Con l’evolversi della malattia, sulla pagina superiore delle foglie, si osservano, in corrispondenza delle stesse aree, macchie giallastre che successivamente necrotizzano. Le foglie attaccate da piombatura, generalmente in primavera, cadono;

  • alterazioni simili appaiono sui giovani rametti, sui peduncoli delle foglie e dei frutticini;

  • sui frutti, compaiono evidenti e più o meno profonde, tacche bruno rossastre del diametro di un cm.

La diffusione di questo patogeno è favorita dalle stesse condizioni ambientali che portano allo sviluppo del cicloconio.

Un efficace controllo della piombatura si raggiunge con il tempestivo impiego di prodotti a base di rame.